Cura il Tuo Sistema Digestivo e Curerai il Tuo Umore

Nel 1961 il professore americano Dr. Gershin scoprì quello che in seguito sarebbe stato chiamato il 2° sistema nervoso o il 2° cervello. 

Tabella dei Contenuti

Tuttavia, non è stato fino al 1981 che è stato verificato il collegamento tra intestino e cervello.

Si chiama sistema enterico in cui vi sono più di 100 milioni di neuroni che rivestono tutte le pareti che vanno dal nostro esofago all’ano, passando attraverso lo stomaco e tutti gli intestini.

corpo e menteFino a poco tempo fa, nelle neuroscienze, si riteneva che fosse il cervello a controllare il corpo, cioè che la trasmissione di informazioni avvenisse dall’alto verso il basso. Ora sappiamo che esiste un altro sistema per la trasmissione di informazioni, dal basso verso l’alto.

Secondo il dottor Megan Rossi Ph.D, un nutrizionista con un dottorato in salute intestinale presso la Facoltà di medicina e scienze biomediche dell’Università del Queensland: “I nostri intestini hanno la loro autonomia per prendere decisioni”.

Come ho detto prima, il sistema enterico ha più neuroni della colonna vertebrale stessa e agisce indipendentemente dal sistema nervoso.

Questo cervello “indipendente” nel nostro intestino e la sua complessa comunità microbica influenzano direttamente il nostro benessere e il nostro umore. Oggi si vede che i medici sono sempre più chiari sul fatto che la funzione del nostro sistema digestivo va oltre la semplice digestione di ciò che mangiamo. E c’è ancora di più, molti medici stanno studiando se malattie intestinali come ansia, depressione o malattie del sistema immunitario possano essere curate attraverso l’intestino.

DATI DEL NOSTRO 2 ° CERVELLO

Il dottor Rossi, specialista australiano nella salute intestinale, ci presenta alcuni dati incredibili sul nostro secondo cervello:

  • Il nostro intestino ha la sua autonomia , cioè può funzionare da solo poiché è indipendente dal cervello, incredibile verità!
  • Sapevi che il 70% delle cellule del nostro sistema immunitario vive nell’intestino ? Ecco perché la chiave della nostra immunità sta nella nostra salute intestinale secondo il dottor Megan Rossi.
  • Afferma che quelle persone con problemi intestinali possono essere più vulnerabili a malattie comuni come il raffreddore o l’influenza o soffrire di depressione o ansia.
  • Il 50% delle nostre feci sono batteri , non solo rifiuti alimentari come si credeva in precedenza, e molti di questi batteri sono benefici. Pertanto, è importante, tra le altre cose, preservare la nostra salute, andando in bagno regolarmente.
  • Trilioni di microbi vivono nel nostro intestino , digeriscono il cibo e assorbono i nutrienti. Ora capirai perché non importa cosa mangiamo.
  • Un microbiota ricco e vario è associato a una migliore salute intestinale secondo il Dott. Rossi e quindi a un maggiore benessere generale.

Pertanto, esiste una stretta relazione tra il nostro intestino, il sistema immunitario e lo stato emotivo.

INTESTINO E UMORE

Sistema DigestivoSapevi anche che il tuo intestino è legato al tuo umore e al tuo livello di stress. E perché è così importante? Perché una volta attivato può produrre importanti reazioni emotive una volta integrato nel sistema nervoso centrale.

Hai notato che molte volte reagiamo in modo “viscerale”, mi piace, non mi piace. O suona come “Mi dispiace nelle viscere”. Come vedi è molto più di un’espressione, è una realtà.

È stato dimostrato che i pazienti con depressione e / o ansia hanno livelli più bassi di serotonina , presentando una serie di problemi gastrointestinali , che vanno dai gas alla costipazione. La serotonina è un neurotrasmettitore multifunzionale che regola l’umore, il comportamento sociale, l’appetito, la digestione, il sonno, la memoria e il desiderio sessuale.

Il 90% o il 95% di serotonina viene generato nell’intestino e il restante 10% nel cervello , motivo per cui quando l’intestino è cattivo, può esserci una carenza di serotonina, che può portare a problemi mentali come depressione, ansia e persino irritabilità.

Esiste anche una stretta relazione tra il sistema enterico, gli impulsi nervosi e gli ormoni.

Quindi vedete, dobbiamo prenderci cura della nostra flora intestinale, perché la sua qualità è importante.

E ora ti stai chiedendo, cosa posso fare per prendermi cura del mio intestino? Ecco alcuni semplici consigli che ti aiuteranno sicuramente a mantenere in salute l’intestino, sentirti energico e di buon umore.

RACCOMANDAZIONI PER PRENDERSI CURA DEL TUO INTESTINO

  • consenso saluteSegui una dieta sana e alcalina ricca di minerali e vitamine. Ricco di verdure, verdure, frutta, semi, legumi e cereali integrali. Se opti per proteine di origine animale, dai priorità alle uova o ai pesci.
  • Assicurati che vi sia una quantità sufficiente di verdure crude, cibo vivo pieno di vitamine, minerali e, se possibile, ecologico perché i pesticidi e gli erbicidi distruggono il microbiota intestinale.
  • Evita il caffè, l’alcool e cibi altamente acidificanti come carni rosse trasformate perché producono ammoniaca.
  • La dieta più alcalina produce una flora intestinale maggiormente fermentativa, più acida, ottimale per la salute intestinale.
  • Le verdure e in particolare le verdure a foglia verde contengono molta fibra insolubile che funge da efficace prebiotico per nutrire i batteri. Contengono anche triptofano, un precursore della serotonina, essendo questo un alleato del tuo buon umore.
  • Anche la fibra è molto importante poiché favorisce anche i movimenti peristaltici e quindi la corretta evacuazione ed eliminazione dei rifiuti tossici attraverso le feci.
  • Consuma cibi come patate o lenticchie cotte precedentemente raffreddati poiché hanno amido resistente che non solo è molto saziante, ma anche ingrassante ed è uno straordinario prebiotico.
  • Alcuni frutti come le mele contengono fibre solubili che contribuiscono positivamente anche alla flora intestinale.
  • Introduci cibi fermentati nella tua vita quotidiana, come il chucrut, in quanto sono una fonte imbattibile di probiotici naturali.
  • Alcune persone tollerano molto bene il kefir, quindi se sei uno di loro, ti incoraggio a provarlo perché è anche molto ricco di probiotici.
  • Bevi molta acqua alcalina di qualità, a basso contenuto di residui, ma con i giusti minerali. L’intestino ha bisogno di acqua per funzionare correttamente.
  • Evita di bere acqua direttamente dal rubinetto poiché contiene cloro che distrugge la flora batterica intestinale.
  • Prendi minerali alcalini che contengono potassio e magnesio poiché il magnesio agisce come lassativo osmotico naturale. Un tratto digestivo più alcalino favorisce positivamente una maggiore produzione di enzimi. Una delle grandi cause della costipazione oggi è la carenza di magnesio nelle diete, oltre allo stile di vita sedentario, che mi porta al punto successivo.
  • Fai esercizio fisico regolarmente.
  • Ti consiglio e altro in questi giorni di assumere occasionalmente un lassativo naturale non irritante come il LAX-MAX che ha magnesio e rispetta il pH del colon. Un colon pulito promuove una forte immunità e ci predispone ad assorbire meglio il cibo che mangiamo.
  • Controlla consapevolmente il tuo respiro, respira e respira in modo coerente, poiché ti aiuterà a superare lo stress e la paura. Pratica yoga o meditazione ogni giorno, 10 minuti sono sufficienti. Come hai visto, il sistema nervoso e l’intestino vanno di pari passo, sarebbe difficile dire chi inizia per primo.
  • Prova a dormire dalle 7 alle 8 ore al giorno.
  • E infine, se necessario, prendi un po’ di probiotici per rinforzare.

 

Ormai sei consapevole di tutte le informazioni, i concetti e meccanismi che collegano il nostro cervello agli intestini, non hai più nessuna scusa per non rimettere in moto al meglio il tuo organismo.

Bene! Se sei pronto ad agire subito per la tua salute, NutriPack è la risposta! 

NutriPack

  • Confezione sviluppata per integrare il fabbisogno giornaliero di nutrienti.
  • Principi attivi dall’elevato valore energetico nutrizionale.
  • Dosi ottimali e pratiche di facile assunzione. 
NutriPack Coral_Club