Bere acqua alcalina quando stomaco è acido
16 Settembre 2021 By Stefano Zanardi Non attivi

Perché bere acqua alcalina quando lo stomaco è ACIDO?

Dopo diversi anni che svolgo questa missione educativa sulla dieta alcalina, alcune domande sono emerse più di altre.

Quindi nei prossimi giorni le pubblicherò qui per te, separate, così avrai le risposte in una pratica guida di riferimento!

La domanda più grande e più posta sull’acqua alcalina, di gran lunga, era:

Steve, perché bere acqua alcalina quando lo stomaco è acido? Non lo neutralizza semplicemente?

Molte persone fanno questa domanda e posso capire perché.

In primo luogo, perché tutti noi vediamo il nostro stomaco come un organo contenente solo acido in attesa che cibi e bevande ci finiscano dentro e scivolino via. Questo è vero, ma è vero solo a metà…

Ma poi in secondo luogo, per confondere le acque, c’è un’intera industria di persone che vendono filtri per l’acqua in generale che amano perpetuare questo mito che bere acqua alcalina è inutile… di nuovo, in base alla logica che lo stomaco produce acido cloridrico.

Quindi qual è il punto?

Sembra intuitivo se dai un’occhiata alla biologia del corpo che lo stomaco ha bisogno di essere acido e produce acido, quindi mettere qualcosa di alcalino lì dentro potrebbe turbare questo, OPPURE che lo stomaco è acido e quindi perché mangiare e bere alcalino che non farebbe alcuna differenza?

Bene, ad un livello superiore: se così fosse, mangiare cibi verdi, insalate e verdure farebbe male anche al tuo stomaco, giusto? Sono alcalini, quindi darebbero fastidio a quello stomaco acido?

Beh, le cose non stanno proprio così.

La biologia del corpo raramente è così semplice e diretta.

La prima cosa da notare è questa: lo stomaco non è solo una grande sacca di acido, che aspetta che il cibo e le bevande ci finiscano dentro per poi sguazzarci.

Lo stomaco produce acido cloridrico (HCl) su richiesta e, quando lo fa, crea anche bicarbonato di sodio.

Questi due – HCl e bicarbonato di sodio sono prodotti in base a ciò che mangi o bevi. Il pH dello stomaco è sempre 4, quindi il suo processo di regolazione si basa su questo valore.

Quando bevi acqua alcalina, il pH dello stomaco sale e il corpo in risposta produce più HCl (e questo acido in più è una buona cosa – continua a leggere) – poiché il pH dello stomaco deve rimanere intorno al pH 4.

Anche se l’HCl è un acido molto forte, è un acido benefico con un ruolo molto importante; ma è un ruolo acido che è limitato allo stomaco.

E più acqua alcalina bevi, più HCl viene prodotto. Ancora una volta questa è una buona cosa.

Sì, più l’acqua è alcalina, più acido viene prodotto. MA, questo acido in più, in questo specifico ruolo, non è una brutta cosa. In realtà è una cosa molto utile.

Ricorda, quando il corpo produce HCl crea anche bicarbonato di sodio. L’HCl rimane nello stomaco mentre il bicarbonato di sodio viene inviato nel flusso sanguigno per essere consegnato ad altri organi digestivi come il fegato e il pancreas.

Il fegato produce la bile e il pancreas produce il succo pancreatico, che contiene enzimi e bicarbonato di sodio.

Di nuovo, più HCl viene prodotto, più bicarbonato viene prodotto.

(Tieni presente anche che l’acqua alcalina e ionizzata neutralizza anche l’eventuale eccesso di HCl nello stomaco, quindi non si accumula – ecco perché l’acqua ionizzata è così benefica per le persone con reflusso).

Il fatto che si produca più bicarbonato è importante

Il bicarbonato di sodio (così come il potassio) agisce come tampone acido nel corpo.

Dopo che il cibo nello stomaco è stato digerito, viaggia nell’intestino tenue. A questo punto SE NON HAI CONSUMATO ABBASTANZA ALIMENTI ALCALINI O ACQUA E NON C’È SUFFICIENTE BICARBONATO DI SODIO, IRRITERA’ E DANNEGGIERA’ LA TUA PARETE INTESTINALE.

Quindi, in parole povere: se mangi cibi acidi, non ottieni una sufficiente produzione di bicarbonato di sodio, pertanto nella fase digestiva dopo lo stomaco non c’è tampone alcalino che protegge l’intestino perché c’è un pH alcalino insufficiente.

Cosa fare:

Bevi Acqua Alcalina (o mangia cibi alcalini) > Tanto HCl prodotto per la funzione digestiva nello stomaco > MAGGIORE bicarbonato di sodio prodotto ANCHE per la funzione digestiva dopo lo stomaco.

Senza abbastanza alcalinità c’è un enorme effetto a catena sul resto del corpo.

Questo è il motivo per cui gli alimenti alcalini sono alimenti SANI come verdure, verdure a foglia verde, insalate, frutta a basso contenuto di zucchero, noci, semi, oli sani, pesce azzurro e così via…

E i cibi acidi sono cibi MAL SANI come zucchero, grassi trans, fast food, cibi raffinati, torte, biscotti, cioccolato, pizza, patatine e così via.

Mettiamola in questo modo: se bere acqua alcalina fosse così dannoso per la digestione, allora chi mangia tutto il giorno cibi alcalini si ammalerebbe, giusto? Mostrami allora qualcuno che mangia un sacco di verdure, insalate, verdure, pesce, oli, senza zucchero e così via che ha problemi digestivi…

In breve (!) – una dieta acida provoca direttamente bassi livelli di Hcl nello stomaco – non viceversa ?

Spero che questo ti aiuti a chiarirlo.

Quindi vai avanti e mangia, bevi e vivi alcalino in tutta spensieratezza, sapendo che stai facendo solo un enorme favore al tuo stomaco ?

Steve