Transizione Alcalina
13 Luglio 2020 By Stefano Zanardi Non attivi

Le Prime 3 Fasi per il Passaggio a Una Dieta Alcalina

Le Prime 3 Fasi per il Passaggio a Una Dieta Alcalina

Vuoi sapere quali sono i primi passi che dovresti applicare se vuoi passare a una dieta alcalina?

Bene continua a leggere! Ti rivelo le chiavi per iniziare il passaggio allo stile di vita alcalino in modo facile e con successo.

Tabella dei Contenuti

PRIMI PASSI VERSO IL TUO PH OTTIMALE … E LA TUA SALUTE

La chiave del successo dell’alimentazione alcalina, dal mio punto di vista, è che gli effetti sono percepiti molto rapidamente e uno dei principali è che NOI GUADAGNIAMO ENERGIA! Energia per fare COSA VOGLIAMO VERAMENTE, sia in termini di dieta, salute o qualsiasi altro obiettivo personale.

L’energia è vitale se vogliamo apportare cambiamenti nelle nostre vite! Molti di noi si sono sistemati in una posizione comoda e facile, e non vogliamo considerare i cambiamenti perché ogni cambiamento implica uno sforzo e un dispendio d’energia che non ci sentiamo in grado di affrontare.

Quindi cosa accadrebbe se improvvisamente ci rendessimo conto di avere più energia e vitalità?

Ci sentiremmo capaci di tutto. Questo è il regalo a sorpresa che incontriamo quando passiamo alla DIETA ALCALINA.

benefici respirazione

ASPETTI RILEVANTI PRIMA DI INIZIARE LA TRANSIZIONE

Prima di approfondire i suggerimenti e le pratiche da applicare per rendere efficace la nostra transizione alimentare, ci sono due cose che vorrei evidenziare :

  • PRIMO: la maggior parte delle persone che decidono di cambiare la propria dieta e scelgono la dieta alcalina sono motivate da un miglioramento della propria salute. E la verità è che i risultati positivi che di solito si ottengono sono quelli che rendono la transizione efficace e permanente. Ma è importante non aspettare di stare male o di essere malati per cambiare la dieta, ma che lo facciamo prima di vedere avvicinarsi il pericolo.
 

Riesci a immaginare come sarebbe la nostra salute se osservassimo sempre un’alimentazione sana?

In sintesi: DOBBIAMO SEMPRE PRENDERCI CURA di noi stessi, dall’amore al rispetto verso se stessi, perché la nostra salute è, innanzitutto, nelle nostre mani. Questa dovrebbe essere la nostra motivazione principale per cambiare la nostra dieta. 

  • SECONDO: Prima di decidere di fare questo passo e cambiare le nostre abitudini alimentari, è molto utile e importante chiedersi se siamo preparati per questo, perché di solito non scegliamo sempre il momento migliore! E la verità è, che è cruciale che la transizione sia efficace. Ad esempio, se scegliamo un momento in cui stiamo attraversando una fase difficile a livello personale, oppure abbiamo molta pressione e carico di lavoro e / o qualsiasi altro fattore di stress, le possibilità di successo saranno dimezzate.

In sintesi: è meglio iniziare la transizione alimentare solo quando siamo pronti per questo e, se possibile, è meglio avere l’aiuto e la guida di un professionista.

DOVE INIZIAMO?

dieta alcalina PASSO # 1: MODIFICA GRADUALMENTE LA TUA DIETA, PASSO DOPO PASSO

Quanti anni abbiamo mangiato come facciamo noi? La risposta è di solito: tutta la nostra vita!

Quindi … come cambieremo la nostra dieta durante la notte? I cambiamenti devono essere graduali e fattibili, facili e convenienti per chiunque, indipendentemente da dove iniziamo . Pertanto, la transizione verrà eseguita in modo naturale e con il minimo sforzo possibile. Altrimenti, se vogliamo cambiare tutto in un batter d’occhio, saremo stressati e probabilmente rimarremo a metà.

Ci sono molti dettagli da tenere in considerazione, la nostra intera lista della spesa deve cambiare, il nostro modo di cucinare e organizzarci. Quindi, PASSO A PASSO!

PASSO # 2: È PIÙ DI UNA DIETA, È UNO STILE DI VITA

La prima cosa che dobbiamo capire sulla dieta alcalina, sebbene sembri contraddittoria, è precisamente che non riguarda solo il modo in cui mangiamo.

Famiglia in saluteCi sono molti fattori da tenere in considerazione e che hanno un’influenza importante sull’equilibrio del nostro pH (la pratica dell’esercizio fisico, il contatto con la natura, l’inquinamento ambientale, il riposo adeguato … ecc.). Quello che succede è che più inizieremo nel modo più semplice questo nuovo stile di vita più si rifletterà positivamente anche sulla dieta .

Ma oltre al cibo, dobbiamo capire che tutte le nostre abitudini hanno anche un effetto acidificante o alcalinizzante sul nostro corpo. Quindi non conta solo ciò che mangiamo, ma anche ciò che pensiamo, sentiamo e facciamo!

PASSO # 3: ACQUA ALCALINA DI QUALITÀ E GIUSTA QUANTITÀ

acqua alcalinaL’acqua è , senza dubbio, il primo elemento che dovremmo rivedere quando inizieremo questo stile di vita . SIAMO ACQUA AL 70%! Se scegliamo acqua di scarsa qualità o non beviamo abbastanza, la nostra salute fisica e mentale ne risentirà!

È importante NON BERE L’ACQUA DEL RUBINETTO. Contiene numerose sostanze dannose per la nostra salute come cloro, fluoro o metalli pesanti. Inoltre, ti sei mai fermato a immaginare l’aspetto dei tubi che trasportano l’acqua nelle nostre case? Da quanti anni trasportano quell’acqua? Quanti rifiuti si sono accumulati in loro? Quanto sono arrugginiti?

La mia raccomandazione è di usare sempre acqua in bottiglia. E può essere molto meglio se in un contenitore di vetro!

L’acqua ideale dovrebbe essere alcalina, ionizzata e priva di impurità. E dovremmo bere almeno 30-40 millilitri d’acqua alcalina per ogni chilo del proprio peso ogni giorno come raccomandazione generale.

Esistono diversi metodi per alcalinizzare l’acqua, dall’utilizzo dei comodi sacchettini di CORAL MINE che aumentano il pH e ionizzano l’acqua, a sistemi e dispositivi molto più sofisticati che richiedono maggiori investimenti.

Questi sono i primi 3 passaggi per iniziare con successo la transizione verso una dieta alcalina. Continua a seguire i prossimi articoli per scoprire ancor di più sulla Dieta Alcalina.